Esselunga lancia “Amici vicini”, una nuova piattaforma digitale che punta a costruire una rete di solidarietà, mettendo in contatto volontari che abbiano tempo e voglia di andare a fare la spesa con i loro vicini che in questo momento hanno bisogno di aiuto, perché non possono uscire di casa per problemi fisici o non vogliono correre rischi in quanto anziani o debilitati. Chi è solo e ha bisogno di aiuto, oltre al servizio di spesa online, può rivolgersi al portale “Amici Vicini” e farsi recapitare la spesa da qualche volontario in prossimità.

Amici Vicini è un servizio digitale sviluppato da Caffeina, attivo dal 28 Aprile al dominio amicivicini.it e promosso su tutti i canali online di Esselunga; la piattaforma consente ai volontari registrati di visualizzare la lista della spesa di chi vive nello stesso quartiere e decidere di quale farsi carico. L’accordo per organizzare la consegna e il pagamento avviene privatamente e successivamente è possibile rilasciare un feedback reciproco a supporto degli altri utenti.

“Fin dall’inizio dell’emergenza in corso abbiamo cercato di dare il nostro contributo e promuovere iniziative a sostegno della comunità. #AmiciVicini risponde alla volontà di essere al fianco delle persone”, commenta Roberto Selva, Chief Marketing & Customer Officer di Esselunga.

“Questo è un esempio di quello che per noi può essere il marketing post-Covid-19”, commenta Tiziano Tassi, Ceo di Caffeina. “I brand interagiscono nella vita reale delle persone, per sviluppare un impatto positivo e risolvere problemi concreti. La situazione che stiamo vivendo ha causato difficoltà a molte persone: fare la spesa è un’attività che può sembrare banale, ma per alcuni oggi è complesso farlo. Chi è più fortunato, perché può uscire con meno difficoltà e con tutte le precauzioni, può aiutare e dare senso alle parole ‘Vicino di Casa’ con valori di altruismo, disponibilità e generosità propri degli italiani”.